< META NAME="distribution" CONTENT="Global">

Le nostre origini

 

 

Siamo dell'Emilia Romagna, una terra fiera e generosa, dove hanno avuto origine molte delle realtà che hanno trasformato il nostro mondo e che hanno spesso causato lo sviluppo di tutto il nostro Paese. Non è un caso che la nostra bandiera nazionale sia stata ideata ed utilizzata per la prima volta qui.

 

Giulio Cesare formò qui l'esercito con il quale si mosse per conquistare il mondo conosciuto ed è partito da qui alla conquista di Roma stessa, segnando l'inizio dell'impero che ha dato vita alla civiltà occidentale e che ha formato i suoi usi e costumi e ha spesso determinato la struttura giuridica e linguistica di molti Paesi.

 

 

 

La nostra è una terra di eccellenze, che abbracciano quasi tutti i campi della cultura della comunità umana, dalle scienze, alle arti e al cibo.

 

La prima Università del mondo, l'"Alma Mater Studiorum" è stata fondata a Bologna, dove è nato  Alessandro Volta, inventore della pila e primo a determinare il concetto di quantità di energia elettrica e anche Luigi Galvani era della nostra terra. Qui abbiamo avuto la prima trasmissione radio, grazie a Gugliemo Marconi.

 

Parlando di musica, fra i molti altri,  abbiamo avuto Arcangelo Corelli, Gioacchino Rossini, Giuseppe Verdi, Arturo Toscanini, Ottorino Respighi e Luciano Pavarotti. In Emilia Romagna sono cresciuti o hanno vissuto alcuni dei più celebri registi del cinema italiano: Federico Fellini, Michelangelo Antonioni, Pierpaolo Pasolini e Pupi Avati. Anche la moda ha radici solide nella nostra terra, per esempio Giorgio Armani e molti dei più famosi produttori di calzature condividono le nostre origini.

 

Tornando alla tecnologia, ancora una volta non è un caso che Enzo Ferrari, Ferruccio Lamborghini, i fratelli Maserati, Ettore Bugatti, Amedeo Gordini e Antonio Cavalieri Ducati, fossero tutti da qui e l'appellativo di "Motor Valley" è  davvero corretto per la nostra terra. Ma la descrizione dettagliata di tutte le eccellenze dell'Emilia Romagna richiederebbe un libro a sé.